Sua maestà la zucca!

Regina incontrastata degli ortaggi in questo periodo dell’anno è la zucca, dalle innumerevoli proprietà. Come altri frutti o ortaggi dalla polpa di colore giallo-arancio, la zucca è ricca di sostanze antiossidanti e di beta-carotene, un componente che può essere utilizzato dall’organismo per la formazione della vitamina A. La polpa di zucca contiene molte vitamine ed in modo particolare: pro-vitamina A, vitamina E e vitamina C; non mancano inoltre sali minerali ed enzimi benefici. Molti non sanno che la zucca può essere consumata anche cruda, in modo tale che il suo contenuto vitaminico venga mantenuto intatto. Può essere altrimenti cucinata al vapore, al forno, stufata o lessata. E’ ottima per la preparazione di vellutate e la sua polpa può essere bollita e frullata per preparare una salsa per il condimento della pizza o della pasta, in sostituzione della salsa di pomodoro. La zucca è perfetta anche in abbinamento ai risotti e la sua polpa cotta e frullata può essere inserita tra gli ingredienti per la preparazione di un ottimo pane casereccio, che acquisterà il caratteristico colore giallo-arancio, oltre che un ottimo sapore. Provare per credere! Inoltre la zucca è un ortaggio davvero poco calorico. Infatti 100 grammi di zucca gialla apportano solo 18 calorie. Possiamo dunque scegliere la zucca (rigorosamente prodotta da La Buona Terra) come contorno leggero e come ingrediente per le nostre ricette autunnali. Siete alla ricerca di una ricetta per cucinare la zucca che avete acquistato? Eccovi serviti:

RISOTTO DI ZUCCA:

Ingredienti:

300 gr di riso

200 gr di zucca

150 dl di vino bianco

1 litro di brodo vegetale

1 cipolla

noce moscata

60 gr parmigiano o formaggio vegetale

pepe bianco

Preparazione:

Pulite la cipolla e la zucca, tritate la cipolla e stufatela con un cucchiaio di olio, un po’ di brodo e della noce moscata. Aggiungete la zucca tagliata a dadini e lasciate insaporire.

Aggiungete il riso, lasciatelo soffriggere un po’ e poi sfumate col bicchiere di vino bianco (volendo si può lasciare il riso nel vino bianco fino a farlo quasi assorbire tutto e poi usare il riso così leggermente gonfiato dal vino, l’effetto è più delicato).

Salate e pepate il riso, aggiungete il brodo pian pianino facendo assorbire quello messo prima di aggiungerne altro e controllando la cottura del riso man mano.

A fine cottura togliere dal fuoco e mantecare con il parmigiano.

risotto-zucca

Avete voglia anche di dolce?

 

FRITTELLE DI ZUCCA:

Ingredienti:

500 gr di zucca

500 gr di farina

1 arancio

lievito

zucchero

olio di semi

Preparazione:

Pulire e tagliare la zucca a pezzi, cuocerla per 10-15 minuti, si può cuocerla al vapore per mantenerne intatte le proprietà e fare in modo che non assorba troppa acqua.

Scolate e riducete la zucca in purea mentre è ancora calda, con l’aiuto di una forchetta o di uno schiacciapatate. Lasciate raffreddare e scolare bene dall’acqua (eventualmente potete mettere la purea in uno scolapasta e schiacciandola fate uscire l’acqua).

Aggiungete poi il lievito sciolto in pochissima acqua tiepida, il succo dell’arancia, un pizzico di sale, lo zucchero (un cucchiaio è sufficiente ma dipende quanto le volete dolci) e la farina, facendo attenzione che non si formino dei grumi.

Amalgamate per bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Lasciate lievitare per almeno due ore coperto con un canovaccio umido, in un luogo caldo.

Passate il tempo di lievitazione prendete l’impasto e formate delle palline e friggetele in olio bollente. Mettetele a scolare dall’olio in eccesso su carta assorbente o su carta del pane (quella marroncina per intenderci), cospargetele di zucchero e servitele calde. Un consiglio, non usate lo zucchero a velo, essendo le frittelle calde assorbirebbero tutto lo zucchero e risulterebbero troppo dolci.

ricetta-frittelle-di-zucca_70c0c19cf2cd34831fe6b383a288e75e

 

BUON APPETITO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *